Valpolicella DOC

Caratteristiche organolettiche del vino Valpolicella DOC

Di colore rosso rubino carico, il Valpolicella DOC ha un profumo caratteristico, con le sue note amarognole di mandorla amara, che accompagnano una spiccata vinosità. In bocca è confermata la sensazione amarognola, da cui si dice deriverà il nome “Amarone” del vino omonimo, prodotto con le medesime uve, e che accompagna un sapore sapido, asciutto e vellutato. La sua struttura armoniosa e di personalità sottolinea l’eleganza nella sua versione “Classica”, e rafforza il corpo nelle tipologie “Superiore” e “Ripasso”. Versatile nell’abbinarsi in modo naturale ai primi piatti saporiti come alle carni moderatamente speziate e ai formaggi di media stagionatura.

Vitigni consentiti

Corvina veronese (detta localmente cruina o corvina) con percentuale dal 45 al 95%, ammessa la presenza dell’uva corvinone al massimo al 50%, in sostituzione di una pari percentuale di corvina; rondinella dal 5% al 30%; sono ammessi fino ad un massimo del 25% del totale le uve provenienti dai vitigni a bacca rossa della provincia di Verona ammessi dal disciplinare.